lunedì 27 febbraio | 21:21
pubblicato il 28/mar/2015 12:43

Lavoro, #diamociunamano: al via campagna comunicazione Ministero

Ai cittadini le informazioni utili per partecipare all'iniziativa

Lavoro, #diamociunamano: al via campagna comunicazione Ministero

Roma, 28 mar. (askanews) - Partirà domani, 29 marzo, la nuova campagna di comunicazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali #diamociunamano, la misura sperimentale - prevista dal decreto legge 90 del 2014 - dedicata ai cittadini che beneficiano di strumenti di sostegno al reddito e che vogliano impegnarsi in una attività volontaria nell'ambito di progetti realizzati congiuntamente da organizzazioni del terzo settore e da comuni o enti locali.

Il "claim" #diamociunamano riassume la volontà di valorizzare il coinvolgimento e la partecipazione attivi: il cittadino che beneficia di una misura di sostegno - spiega il ministero in una nota - si rende disponibile ad un impegno volontario per dare un contributo alla vita della sua comunità. La copertura assicurativa Inail sarà a carico di un apposito Fondo istituito presso il ministero del Lavoro.

La campagna, realizzata in collaborazione con l'Anci e il Forum del Terzo Settore, che si occuperanno di sensibilizzare rispettivamente le amministrazioni comunali e le associazioni, ha il duplice obiettivo di far conoscere le caratteristiche della nuova misura e fornire ai cittadini interessati ogni informazione utile per partecipare all'iniziativa.

La programmazione dello spot #diamociunamano, che sarà diffuso attraverso le reti Rai e Mediaset, sui banner di alcuni siti web, sul portale del ministero del Lavoro e delle politiche sociali www.lavoro.gov.it e sul sito www.cliclavoro.gov.it, sarà concentrata tra la fine del mese di marzo e la prima decade di aprile.

Oltre alla sezione dedicata alla campagna, sul sito del Ministero è già accessibile la sezione #diamociunamano, nella quale sono illustrate le modalità di funzionamento dell'iniziativa e indicati i requisiti necessari per accedervi. Sono inoltre presenti due aree specifiche: la prima consente ai comuni, agli enti locali ed alle associazioni del terzo settore di registrarsi e di inserire i progetti di volontariato di utilità sociale; la seconda consente a tutti gli utenti di consultare i progetti attivati.

È stato infine predisposto uno specifico indirizzo mail, diamociunamano@lavoro.gov.it, cui si potrà scrivere per richiedere ulteriori informazioni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech