giovedì 23 febbraio | 08:55
pubblicato il 11/set/2013 10:18

Lavoro: Confindustria, tarda rientro emergenza. -1,8 mln posti in 5 anni

(ASCA) - Roma, 11 set - ''Nonostante l'economia italiana sia arrivata al punto di svolta, la domanda di lavoro ricomincera' a crescere solo dalla primavera del 2014''. Il Centro studi di Confindustria stima che l'occupazione, in flessione dal terzo trimestre 2011, tocchera' nel quarto 2013 un nuovo punto di minimo dall'inizio della crisi (-1 milione e 805 mila unita' rispetto a fine 2007, a -7,2%).

La domanda di lavoro ''rimarra' ferma a inizio 2014 e tornera' a crescere, seppur debolmente, dal secondo trimestre'', ovvero ''con un po' di ritardo'' rispetto alla ripresa del Pil. ''Data la lentezza della ripresa, sono pero' urgenti provvedimenti sia per innalzare la crescita sostenibile, sia per aumentare l'occupabilita' delle persone''.

drc/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech