domenica 26 febbraio | 09:14
pubblicato il 09/ott/2013 17:49

Lavoro: Confartigianato, solo 2,9% imprese ha fiducia in Centri Impiego

(ASCA) - Roma, 9 ott - Soltanto il 2,9% delle imprese italiane assume personale selezionato dai Centri per l'Impiego. Lo rende noto un rapporto dell'Ufficio studi di Confartigianato, dove si legge che gli imprenditori preferiscono cercare i loro collaboratori tramite le segnalazioni di conoscenti e fornitori (nel 61% dei casi) e attraverso le banche dati aziendali (24,6% dei casi). Dal rapporto si evidenzia che anche chi cerca lavoro utilizza molto poco gli strumenti pubblici di collocamento.

Infatti, appena il 3,4% degli occupati italiani si e' rivolto ai Centri per l'impiego per trovare lavoro. Una percentuale che scende al 2,7% per i giovani fino a 29 anni. A fronte della scarsa efficacia dei centri per l'impiego nel gestire l'incontro tra domanda e offerta di lavoro, cresce il numero dei disoccupati. Confartigianato rivela che nell'ultimo anno in Italia le persone senza lavoro da almeno un anno sono aumentate del 19,2%, oltre 5 punti in piu' rispetto al +13,9% dell'Eurozona. com-drc/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech