giovedì 08 dicembre | 10:48
pubblicato il 01/apr/2014 18:12

Lavoro: Comp.San Paolo, mille occupati in attivita' accessorie nel 2013

(ASCA) - Torino, 1 apr 2014 - In un momento di grave crisi occupazionale confermata dai dati Istat resi noti oggi, Compagnia di San Paolo continua a destinare risorse per il lavoro svolgendo un ruolo di innovazione sociale e non sostitutivo del pubblico. Lo ha sottolineato il presidente della Compagnia Luca Remmert presentando i dati degli investimenti destinati alle politiche sociali della fondazione torinese, oltre 20 milioni di euro dal 2010 per progetti finalizzati a creare concrete opportunita' occupazionali e riqualificazione professionale e sostegno al reddito rivolte a persone disoccupate o inoccupate e ai giovani. ''Vogliamo essere protagonisti - ha detto Remmert - ma con grande attenzione al nostro ruolo, non vogliamo essere sostitutivi, ma sussidiari perche' il pubblico deve fare il suo mestiere. Noi lo facciamo attraverso l'impiego di risorse e con attenzione alle persone a cui ci rivolgiamo direttamente e lo facciamo con idee e anche con modalita' innovative''. L'azione della Compagnia si sviluppa principalmente con tre azioni: la Reciproca solidarieta' e lavoro accessorio, la Formazione per la mobilita' professionale e il Fondo di garanzia regionale per il microcredito. ''Il settore delle politiche sociali e' sempre piu' un pezzo importante della nostra attivita' - ha aggiunto Remmert - un terzo delle risorse che noi impieghiamo nei nostri settori tradizionali sono dedicate alle politiche sociali con un incremento negli ultimi anni assolutamente importante''. Al settore delle politiche sociali la Compagnia ha destinato risorse per circa 200 milioni di euro negli ultimi tre anni di questi il 10 per cento, in particolare sul tema del lavoro.

Grazie a tali interventi si contano, nel 2013, circa mille persone coinvolte nelle attivita' di lavoro accessorio, 374 per le quali sono stati attivati tirocini, 265 che hanno ottenuto contratti di lavoro; 43 sono stati i finanziamenti accordati con il microcredito regionale per la nascita di altrettante nuove microimprese sul territorio. Sempre nel 2013 va aggiunto il sostegno ad altre iniziative per il lavoro, di cui 37 sul territorio per ulteriori circa 1,3 milioni di euro e 20 relative all'ambito carcerario (Progetto Libero) per 950 mila euro.

Significativo e' stato anche l'impegno dell'Ufficio Pio, che nella sua area formazione e lavoro, ha avviato 123 tirocini.

''La Compagnia si occupa di lavoro da molti anni, affrontando la questione con spirito innovatore e coraggioso. Oggi, che il lavoro e' una delle principali preoccupazioni per i governi, per le famiglie e per i giovani, siamo chiamati a ottimizzare le risorse messe a disposizione e ad adeguare le risposte ai bisogni che provengono dal territorio, operando in affiancamento alle politiche pubbliche in materia occupazionale'' - ha dichiarato Remmert - ''Il nostro impegno si concentra prevalentemente sulle persone: ampliarne le competenze e favorirne l'accesso a nuove opportunita' con l'obiettivo concreto di migliorarne la situazione economica e personale, in vista di un rafforzamento della coesione sociale.'' com/eg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni