venerdì 02 dicembre | 23:39
pubblicato il 30/set/2014 09:29

Lavoro, Cnel: poverta' aumenta anche tra chi ha lavoro

Cresce il rischio di essere un "working poor" (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - I costi sociali dell'aggiustamento dei conti pubblici nei paesi periferici dell'area euro si stanno rivelando molto elevati. E' quanto rileva il Cnel nel rapporto sul mercato del lavoro sottolineando che "l'arretramento nel potere d'acquisto dei redditi medi delle famiglie in corso in diversi paesi sta conducendo a radicali mutamenti nei comportamenti di spesa". Anche in Italia le famiglie hanno modificato strutturalmente i propri comportamenti di consumo. "Ampie fasce della popolazione stanno subendo un arretramento del proprio stile di vita. Sta aumentando la parte della popolazione che sperimenta condizioni di poverta'". Se tradizionalmente le difficolta' erano associate prevalentemente allo stato di disoccupato, "adesso anche fra gli occupati sono frequenti i casi di privazione materiale derivanti da condizioni di sottoccupazione o di precarieta' del lavoro".

Il rischio di essere un working poor e' cresciuto durante la crisi soprattutto per alcune categorie di lavoratori (i meno qualificati, con bassi livelli di istruzione e occupati in settori a bassi salari). Tuttavia anche quei gruppi che tradizionalmente ne erano esenti (lavoratori autonomi con dipendenti e i piu' istruiti) sono stati investiti dal generale impoverimento.

Anche il rischio di poverta' di nuclei familiari con alcuni membri che lavorano (la cosiddetta inwork poverty) e' aumentato con la crisi. In particolare - rileva il rapporto - ad essere maggiormente esposti al rischio di poverta' sono quelle famiglie in cui il lavoratore a bassa remunerazione e' il principale se non addirittura l'unico percettore di reddito.

Did

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari