lunedì 20 febbraio | 07:27
pubblicato il 01/ott/2013 09:30

Lavoro: Cnel, 1 giovane su 4 sospeso nel limbo dei NEET

(ASCA) - Roma, 1 ott - I giovani rappresentano la categoria della popolazione piu' penalizzata dal deterioramento del mercato del lavoro. E' quanto emerge dal rapporto Cnel sul Mercato del Lavoro 2012-2013, dove si legge che nel 2012 aumenta il tasso di attivita' dei giovani (15-29 anni), nonostante rappresentino meno del 7% degli attivi, laddove gli over 55 sono ormai piu' del 12%.

''La riflessione sulla questione giovanile e' poi scandita dalle preoccupanti statistiche su quell'ampia platea di giovani sospesi nel limbo del non studio e del non lavoro, i cosiddetti NEET, arrivati a 2 milioni 250 mila, pari al 23.9%, ovvero circa un giovane su quattro tra i 15 e i 29 anni''.

drc/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia