domenica 22 gennaio | 20:07
pubblicato il 01/ott/2013 09:30

Lavoro: Cnel, 1 giovane su 4 sospeso nel limbo dei NEET

(ASCA) - Roma, 1 ott - I giovani rappresentano la categoria della popolazione piu' penalizzata dal deterioramento del mercato del lavoro. E' quanto emerge dal rapporto Cnel sul Mercato del Lavoro 2012-2013, dove si legge che nel 2012 aumenta il tasso di attivita' dei giovani (15-29 anni), nonostante rappresentino meno del 7% degli attivi, laddove gli over 55 sono ormai piu' del 12%.

''La riflessione sulla questione giovanile e' poi scandita dalle preoccupanti statistiche su quell'ampia platea di giovani sospesi nel limbo del non studio e del non lavoro, i cosiddetti NEET, arrivati a 2 milioni 250 mila, pari al 23.9%, ovvero circa un giovane su quattro tra i 15 e i 29 anni''.

drc/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4