domenica 04 dicembre | 07:27
pubblicato il 16/apr/2014 11:51

Lavoro: Cisl, introdurre percentuale massima complessiva su organico

(ASCA) - Roma, 16 apr - Introdurre una percentuale massima complessiva sull'organico che comprenda tutte le tipologie diverse dal lavoro subordinato a tempo indeterminato, mentre la attuale percentuale e' riferita paradossalmente solo alle forme piu' tutelate, vale a dire al contratto a termine ed alla somministrazione. E' quanto propone la Cisl in un documento contenente mirure per il contrasto al falso lavoro autonomo e per la tutela del lavoro autonomo genuino.

Per il sindacato guidato da Raffaele Bonanni si deve introdurre, per tutti, l'obbligo di contratto scritto con specificazione del servizio richiesto, compensi e tempi di consegna, oltre a migliorare, per tutti, le tutele in caso di malattia, sia per quanto riguarda l'indennita' di malattia ospedaliera che per quella domiciliare, con il riconoscimento della contribuzione figurativa; Estendere a tutti l'Aspi in caso di disoccupazione (attualmente i soli co.co.pro. godono di una indennita' di disoccupazione a carico della fiscalita' generale, con requisiti eccessivamente stringenti).

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari