domenica 26 febbraio | 23:07
pubblicato il 02/apr/2013 14:23

Lavoro: Cisl, deve essere priorita' assoluta per nuovo Governo

(ASCA) - Roma, 2 apr - La priorita' assoluta del nuovo Governo deve essere il lavoro. Lo chiede il segretario confederale della Cisl, Luigi Sbarra, commentando i dati diffusi oggi dall'Istat sulla disoccupazione a febbraio all'11,6%, con il 37,8% per i giovani.

''A fronte di tali dati - commenta Sbarra - emerge come priorita' assoluta il lavoro: il nuovo governo dovra' coniugare il rigore dei conti pubblici con misure per la crescita e l'inclusione lavorativa, a partire dal rilancio degli investimenti infrastrutturali, materiali e immateriali, investendo su trasporti, reti energetiche, manutenzione e difesa del suolo, innovazione, ricerca.

servizi piu' efficienti e meno costosi''. ''Tra i provvedimenti piu' urgenti che la Cisl chiedera' al nuovo governo - conclude Sbarra - figurano sicuramente la riduzione del prelievo fiscale sul lavoro, lo sblocco dei crediti che le imprese vantano presso le Pubbliche Amministrazioni ed un nuovo stanziamento di risorse per il finanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga, dato che le risorse gia' stanziate, a fronte dell'aggravarsi della recessione, non consentiranno di coprire l'intero anno''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech