sabato 03 dicembre | 23:39
pubblicato il 03/giu/2014 17:01

Lavoro: Cgil torna nel cda dell'OIL

(ASCA) - Roma, 3 giu 2014 - La Cgil torna nel Consiglio di amministrazione dell'Organizzazione internazionale del lavoro (Oil). Silvana Cappuccio del dipartimento Politiche globali del sindacato di corso d'Italia e' stata eletta ieri nel Cda dell'Oil dai delegati dei 185 stati membri nel corso della 103* sessione della Conferenza internazionale del lavoro, aperta lo scorso 28 maggio dal rapporto del Direttore generale, Guy Ryder.

Dopo 12 anni, quindi, la Cgil con Silvana Cappuccio ritorna nel board dell'Organizzazione internazionale del lavoro in rappresentanza dei lavoratori italiani, cda che rimarra' in carica per i prossimi tre anni. L'Oil, creata nel 1919 e di cui fanno oggi parte 185 Stati membri, e' l'organismo internazionale responsabile dell'adozione e dell'attuazione delle norme internazionali del lavoro. E' l'unica agenzia delle Nazioni Unite che ha una struttura tripartita, dove cioe' i rappresentanti dei Governi, dei lavoratori e degli imprenditori determinano congiuntamente le politiche ed i programmi in materia di lavoro. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari