domenica 22 gennaio | 20:13
pubblicato il 10/mar/2014 19:02

Lavoro: Cgil, senza risposte pronti alla mobilitazione

(ASCA) - Roma, 10 mar 2014 - La Cgil e' pronta alla mobilitazione. Il Comitato direttivo di Corso d'Italia, che si e' riunito ieri domenica 9 marzo per esaminare la situazione politica ed economica, ha ribadito le priorita' del sindacato, che sono: il lavoro da creare attraverso l'avvio di una politica economica che preveda investimenti pubblici e privati; un intervento sugli ammortizzatori sociali, come sostenuto dal sindacato nella sua proposta di riforma, per estenderli (a partire dalla cassa integrazione) e renderli effettivamente universali; il fisco da riformare destinando l'insieme delle risorse disponibili al lavoro e alle pensioni. ''Qualora non ci saranno risposte e le nostre proposte non venissero accolte, la Cgil e' pronta alla mobilitazione'', e' quanto emerso in conclusione al direttivo di corso d'Italia.

E da Bari il segretario generale, Susanna Camusso, rivolgendosi al Premier ha precisato che ''Renzi deve sapere che se le risposte ai lavoratori non arrivano o se si tolgono risorse e si riduce la copertura degli ammortizzatori sociali ci sara' un problema di risposta dal mondo del lavoro''.

red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4