domenica 22 gennaio | 11:27
pubblicato il 16/ott/2013 18:41

Lavoro: Cgil, incontro con Giovannini su 'Garanzia Giovani'

(ASCA) - Roma, 16 ott - Primo incontro oggi tra sindacati e Ministero del Lavoro sull'attuazione del programma europeo 'Garanzia Giovani', un piano di contrasto alla disoccupazione giovanile per il quale sono state stanziate apposite risorse del bilancio europeo e che dovrebbe essere essere attivato dal prossimo mese di gennaio. ''La Cgil - informa una nota del sindacato di corso d'Italia - ha consegnato al ministro Giovannini un documento con le proprie indicazioni con l'obiettivo che questa misura si riveli una vera opportunita' e che non si trasformi in una operazione di facciata''. Secondo il sindacato ''i nodi da sciogliere sono molteplici: innanzitutto il ruolo dei servizi pubblici all'impiego che, a nostro avviso e secondo la raccomandazione Ue, e' insostituibile per accompagnare il giovane e offrirgli un percorso personalizzato di orientamento e inserimento.

Ricordiamo che l'Italia e' fanalino di coda per le risorse destinate ai centri per l'impiego: il numero di operatori in Italia e' di 1 ogni 245 disoccupati, in Germania di 1 ogni 22''. Inoltre, prosegue la nota della Cgil, ''e' necessario che il programma 'Garanzia Giovani' offra standard adeguati in tutto il territorio nazionale, innovando e integrando gli strumenti gia' presenti. A questo proposito riteniamo necessario qualificare l'utilizzo dei tirocini e dei corsi di formazione, strumenti che molto spesso non arricchiscono il bagaglio formativo dei giovani e si trasformano in vere e proprie truffe. Chiediamo infine di individuare misure mirate per una platea estremamente ampia e differenziata, affinche' si riesca ad intervenire laddove e' piu' alto il rischio di marginalita' sociale''. ''Ci auguriamo - conclude la nota - che il confronto prosegua e siano chiariti in tempi rapidi questi aspetti, affinche' il programma diventi una vera opportunita' per i giovani e contemporaneamente possa contribuire a rilanciare tutto il sistema delle politiche attive per il lavoro''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4