sabato 10 dicembre | 22:29
pubblicato il 01/apr/2014 16:29

Lavoro: Cgil, cambiare dl e agenda. Si deve creare occupazione

(ASCA) - Roma, 1 aprile 2014 - I dati diffusi oggi dall'Istat dimostrano ''non solo che il decreto lavoro va cambiato ma che il Governo dovrebbe anche cambiare verso alla sua agenda, rimettendo al centro la creazione di lavoro''. Cosi' il segretario confederale della Cgil, Serena Sorrentino, commenta le rilevazioni dell'istituto di statistica sull'occupazione, aggiungendo che: ''Ci si stupisce di mille posti di lavoro che si perdono al giorno? E allora verrebbe da chiedersi qual e' la ratio del dl lavoro''. Sempre in merito al decreto lavoro, la dirigente sindacale osserva: ''Lo avevano presentato come il provvedimento necessario a contrastare la disoccupazione, in particolar modo quella giovanile. Si apprende solo ora che la timida ripresa ha la caratteristica di non essere accompagnata da un'espansione dell'occupazione? E che si fa? Si rendono piu' deboli i contratti esistenti e si introducono meno vincoli alla stabilita' dell'occupazione dei contratti a termine e dell'apprendistato?''.

I dati dell'Istat, prosegue Sorrentino, ''confermano che il problema dell'Italia e' la caduta di domanda. Per questo, se da un lato la Cgil chiede di continuare sulla strada dell'alleggerimento della pressione fiscale su lavoratori, pensionati e imprese per rilanciare consumi e investimenti; dall'altro serve un Piano straordinario per il lavoro giovanile finanziato da una patrimoniale e non una generalizzazione della precarieta'. Non solo, quindi, il decreto lavoro va cambiato ma il Governo dovrebbe cambiare verso alla sua Agenda, rimettendo al centro la creazione di lavoro e quindi - conclude - come si ricostruiscono poche mirate cose: pubblica amministrazione, politica industriale e assetto e tutela del territorio e del nostro patrimonio culturale''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina