mercoledì 22 febbraio | 14:57
pubblicato il 10/ott/2013 18:13

Lavoro: Cgil, allarmante mancato stanziamento Cig in deroga

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''La notizia del mancato stanziamento dei 330 milioni per gli ammortizzatori in deroga e' allarmante, considerato che quelle risorse non avrebbero coperto tutte le domande riferibili al 2013''. E' quanto afferma il segretario confederale della Cgil, Serena Sorrentino, in merito al mancato rifinanziamento degli ammortizzatori in deroga nella 'manovrina' approvata ieri dal Cdm, sottolineando che ''nella legge di stabilita' il governo dovra' mettere in sicurezza sia le somme del 2013 che per tutto il 2014''. Secondo la dirigente sindacale ''ci saranno migliaia di famiglie in una situazione di disagio economico. Per questo certe affermazioni fatte nelle ultime ore, dichiarazioni che mettono in discussione la necessita' stessa degli ammortizzatori in deroga, appaiono un po' improvvide alla luce di una realta' drammatica che vede lavoratori che hanno diritto agli ammortizzatori ma che non percepiscono le mensilita' per le procedure farraginose anche da dieci mesi''. Lavoratori, prosegue Sorrentino, ''il cui destino e' segnato non tanto dal fatto che le imprese a cui appartengono non debbano essere tenute in vita ma perche' afferiscono a settori non coperti dagli ammortizzatori ordinari''.

Per questo, secondo il segretario confederale Cgil, ''sarebbe opportuno, come ripetiamo da anni, una vera riforma universale degli ammortizzatori che superi la deroga. Seppur con tanti limiti appare impossibile ipotizzare, cosi' come circola da piu' parti, che la deroga possa esaurirsi gia' nel 2014''. Per Sorrentino, infine, ''se proprio si voleva evitare di rincorrere cifre, il Governo doveva ascoltare sindacati e Regioni sull'effettivo fabbisogno e stanziare tutta la cifra stimata per il 2013''. com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%