domenica 26 febbraio | 14:05
pubblicato il 29/set/2014 20:49

*Lavoro, Cgil a Renzi: se vuole sfidare sindacato noi pronti

L'intervento del premier resta vago e contraddittorio (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - L'intervento con cui il presidente del Consiglio e segretario del Partito democratico, Matteo Renzi, ha aperto oggi i lavori della direzione del Pd, sebbene contenga toni diversi dal passato, sui temi della riforma del mercato del lavoro e sulla revisione della legge 300/1970 (Statuto dei Lavoratori) "resta ancora vago, indefinito e contraddittorio, a partire dalle affermazioni sull'articolo 18". Cosi' la segreteria della Cgil commenta il discorso del premier in direzione Pd. "Se il presidente del Consiglio - aggiunge la Cgil - annunciando l'apertura della Sala Verde, intendeva sfidare il sindacato, non possiamo che ribadire che la Cgil e' da sempre pronta al confronto". A sostegno della piattaforma, scrive il sindacato guidato da Susanna Camusso "per dare forza all'eguaglianza delle tutele e dei diritti, la Cgil continua la preparazione della grande manifestazione del 25 ottobre a Roma". (Segue) Rbr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech