sabato 21 gennaio | 18:55
pubblicato il 24/lug/2013 11:37

Lavoro: Centro Bachelor, le aziende puntano sull'apprendistato

Lavoro: Centro Bachelor, le aziende puntano sull'apprendistato

(ASCA) - Milano, 24 lug - Aumenta l'utilizzo dell'apprendistato come forma contrattuale da parte delle imprese italiane. E' quanto emerge dai risultati dell'analisti condotta dal Centro Studi e Ricerche Bachelor ad un anno dalla riforma Fornero che ha introdotto questa tipologia d'inserimento nel mercato del lavoro per gli under 29: nel scorso trimestre del 2013 il 6,8% delle aziende ha inserito i giovani laureati con questo contratto, a fronte di una media del 2012 che si attestava intorno al 4%.

Un altro trend positivo riguarda le professioni emergenti come quelle legate alla comunicazione digitale ed ai social networking. Il 3% delle aziende prevede di assumere figure professionali connesse a questo ambito. Un ambito che negli ultimi 12 mesi e' cresciuto costantemente. Si tratta di un dato positivo soprattutto per i laureati in materie politico-sociali, coloro che tradizionalmente faticano maggiormente a trovare un'occupazione. Piu' precisamente, sul totale degli annunci di lavoro il 6,4% delle offerte e' indirizzato a laureati del gruppo politico-sociale, ed il 7,7% a laureati del gruppo umanistico. L'anno scorso i valori registrati erano inferiori: una media del 4% per il gruppo politico-sociale, ed una del 5% per gli umanisti.

E' positivo anche il dato sulle assunzioni nette per il terzo trimestre del 2013. Il 15,8% delle aziende prevede di inserire giovani laureati, al netto di coloro che verranno licenziati.

Pur essendo questo dato in decrescita rispetto ai mesi precedenti, esso va contestualizzato alla stagione estiva.

Inoltre, il dato non comprende la forma d'inserimento tramite stage. I settori maggiormente aperti alle assunzioni dei giovani laureati sono il settore dei servizi informatici, seguiti dall'industria della fabbricazione di macchinari e mezzi di trasporto, e dall'industria alimentare. I settori maggiormente negativi nei confronti delle assunzioni sono il settore dei servizi culturali, sportivi, di alloggio e ristorazione, l'industria dei beni per la casa e il tempo libero, ed il commercio.

com-fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4