giovedì 23 febbraio | 15:10
pubblicato il 31/gen/2013 19:11

Lavoro: Centrella (Ugl), tema rappresentanza non in mano a politica

(ASCA) - Roma, 31 gen - ''I sindacati non possono rimettere nelle mani della politica un tema delicato come quello della rappresentanza, sulla quale peraltro e' gia' in corso un confronto tra le organizzazioni sindacali''.

Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, in merito all'invito del leader Cgil, Susanna Camusso, di inserire il provvedimento tra le priorita' del prossimo governo.

Per il sindacalista, da sempre favorevole ad una riforma delle regole in materia, ''lasciare che una legge decida in merito al posto delle parti sarebbe una scelta incomprensibile per i lavoratori o, peggio, la dimostrazione che le organizzazioni sindacali non sanno o non vogliono incontrarsi su un terreno comune, nonostante rappresentino gli stessi interessi e le stesse persone''.

''Diverso sarebbe se - spiega in conclusione Centrella - la legge recepisse fedelmente un accordo tra le parti, perche' in questo caso saremmo ovviamente d'accordo''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Grana Padano, nuovo marchio indica provenienza latte su confezioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech