martedì 21 febbraio | 18:12
pubblicato il 06/mag/2014 12:13

Lavoro: Camusso, si faccia contratto unico a tutele crescenti

(ASCA) - Rimini, 6 mag 2014 - ''Vi e' la necessita' di fermare la deriva precarizzatrice del mercato del lavoro. Per questo ribadiamo, lavoriamo sulla semplificazione, si faccia davvero un contratto unico a tutele crescenti, la mediazione giusta e positiva tra flessibilizzazione contrattata e certezze per i lavoratori''.

Lo ha detto Susanna Camusso, segretario della Cgil, nella relazione di apertura del Congresso di Rimini. ''Insieme al contratto unico - ha aggiunto la Camusso - altre 3 forme: il contratto a termine causale, per stagionalita' e sostituzioni, la somministrazione e l'apprendistato. Altre forme vanno ricondotte, qualora necessario, al lavoro veramente autonomo di cui vanno definiti i diritti universali, in questo senso va letto molto positivamente che si cominci dalle norme di tutela universale della maternita'.

E completezza - ha concluso - vorrebbe che fosse l'occasione per l'abolizione della Bossi-Fini e la costruzione di una legge positiva sugli ingressi e sulle regole''.

afe/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia