martedì 24 gennaio | 04:08
pubblicato il 21/lug/2014 13:12

Lavoro: Camusso, incertezza su Cig in deroga favorisce licenziamenti

(ASCA) - Torino, 21 lug 2014 - La mancanza di risorse sulla Cig in deroga rischia di avere effetti pericolosi e l'attuale incertezza sui criteri sta favorendo il ricorso ai licenziamenti. E' quanto sostiene la leader della Cgil Susanna Camusso, a proposito delle mancate coperture per questo ammortizzatore sociale. ''Anche con i 400 milioni che il governo ha annunciato, e che per ora non ha distribuito, possiamo chiudere una parte del 2013 - dice Camusso a margine della manifestazione sulla Pa promossa a Torino - abbiamo i mesi del 2014 non coperti e soprattutto continuiamo a vivere nell'incertezza del messaggio che viene mandato, che e' quello del cambiamento dei criteri che continua ad indurre le aziende a non ricorrere a questo strumento. E cosi' anche quelle imprese che si potrebbero salvare dando una soluzione di reddito ai lavoratori - osserva Camusso -, scelgono la strada del licenziamento. E' un comportamento davvero pericoloso''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4