lunedì 20 febbraio | 19:03
pubblicato il 21/lug/2014 13:12

Lavoro: Camusso, incertezza su Cig in deroga favorisce licenziamenti

(ASCA) - Torino, 21 lug 2014 - La mancanza di risorse sulla Cig in deroga rischia di avere effetti pericolosi e l'attuale incertezza sui criteri sta favorendo il ricorso ai licenziamenti. E' quanto sostiene la leader della Cgil Susanna Camusso, a proposito delle mancate coperture per questo ammortizzatore sociale. ''Anche con i 400 milioni che il governo ha annunciato, e che per ora non ha distribuito, possiamo chiudere una parte del 2013 - dice Camusso a margine della manifestazione sulla Pa promossa a Torino - abbiamo i mesi del 2014 non coperti e soprattutto continuiamo a vivere nell'incertezza del messaggio che viene mandato, che e' quello del cambiamento dei criteri che continua ad indurre le aziende a non ricorrere a questo strumento. E cosi' anche quelle imprese che si potrebbero salvare dando una soluzione di reddito ai lavoratori - osserva Camusso -, scelgono la strada del licenziamento. E' un comportamento davvero pericoloso''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia