domenica 04 dicembre | 22:01
pubblicato il 12/lug/2013 12:00

Lavoro/ Camusso: è indecente proposta imprese su flessibilità

Non è una strada che possiamo seguire

Lavoro/ Camusso: è indecente proposta imprese su flessibilità

Firenze, 12 lug. (askanews) - La "proposta" di contratti più flessibili per tutti fino al 2016, avanzata dal mondo delle imprese, è "indecente", a giudizio del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. "Dopo cinque anni di una crisi drammatica in cui non si trovano risposte al tema del lavoro -ha detto Camusso- si ripropone la ricetta della precarietà come se non ne avessimo già misurato tutte le conseguenze". "Sbaglia il sistema delle imprese che di nuovo insegue una strada che hanno avuto a disposizione e che - ha continuato Camusso - non ha determinato investimenti e neanche un po' di lavoro in più. Questa non è una strada che possiamo seguire". Xfi

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari