lunedì 20 febbraio | 13:01
pubblicato il 10/mar/2012 07:11

Lavoro/ Camusso: partenza faticosa, ma c'è volontà confronto

segretario Cgil a Ny: accordo necessario, non lo vediamo ancora

Lavoro/ Camusso:  partenza faticosa, ma c'è volontà confronto

New York, 10 mar. (askanews) - Il confronto con il Governo sul tema del lavoro "ha avuto una partenza faticosa" e "ci sono ancora preoccupazioni", soprattutto sul tema dell'ampliamento delle risorse per la copertura degli ammortizzatori sociali. Lo ha detto il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, a margine dei lavori della 56esima sessione della Commissione sullo stato della donna delle Nazioni Unite, sottolineando che se da un lato "è necessario ridurre la precarietà", dall'altro "non bisogna ripetere le modalità riscontrate sul tema delle pensioni, modalità che non abbiamo condiviso". Le trattative tuttavia vanno avanti (è previsto per lunedì l'incontro sulla riforma del lavoro) e c'è la volontà di proseguire con il dibattito. C'è anche spazio per l'ottimismo, ma "deve andare di pari passo con la volontà" di trovare un terreno comune per arrivare a "un accordo necessario, che però non vediamo ancora", ha detto ancora Camusso, tornando a fare riferimento alle divergenze tra sindacati e Governo sugli ammortizzatori. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia