venerdì 24 febbraio | 07:40
pubblicato il 19/set/2014 19:57

Lavoro: Bonanni, Renzi non metta tutti i sindacati sullo stesso piano

(ASCA) - Roma, 19 set 2014 - ''Come al solito Renzi, per opportunismo politico, mette tutti i sindacati sullo stesso piano, cosi' come confonde il ruolo dei sindacati rispetto al ruolo dei governi nazionali e locali che sono stati i diretti responsabili della diffusione del precariato nel nostro paese''. Lo sottolinea il Segretario Generale della Cisl, Raffaele Bonanni.

''Dal 2000 noi ci occupiamo di estendere le stesse tutele contrattuali e previdenziali ai lavoratori precari'' ricorda il leader della Cisl ''ma se il premier Renzi e' cosi' attento, come dice di essere, ai problemi dei precari, cancelli nel Jobs act tutte le forme di flessibilita' selvaggia come le false partite iva, gli associati in partecipazione, i cocopro e i cococo della pubblica amministrazione. Saremo i primi ad esserne contenti. Speriamo che il premier non faccia orecchie da mercante''. fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech