sabato 10 dicembre | 18:31
pubblicato il 19/set/2014 19:57

Lavoro: Bonanni, Renzi non metta tutti i sindacati sullo stesso piano

(ASCA) - Roma, 19 set 2014 - ''Come al solito Renzi, per opportunismo politico, mette tutti i sindacati sullo stesso piano, cosi' come confonde il ruolo dei sindacati rispetto al ruolo dei governi nazionali e locali che sono stati i diretti responsabili della diffusione del precariato nel nostro paese''. Lo sottolinea il Segretario Generale della Cisl, Raffaele Bonanni.

''Dal 2000 noi ci occupiamo di estendere le stesse tutele contrattuali e previdenziali ai lavoratori precari'' ricorda il leader della Cisl ''ma se il premier Renzi e' cosi' attento, come dice di essere, ai problemi dei precari, cancelli nel Jobs act tutte le forme di flessibilita' selvaggia come le false partite iva, gli associati in partecipazione, i cocopro e i cococo della pubblica amministrazione. Saremo i primi ad esserne contenti. Speriamo che il premier non faccia orecchie da mercante''. fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina