giovedì 08 dicembre | 11:09
pubblicato il 12/apr/2014 12:00

Lavoro, Bonanni: governo deve fare di più contro la disoccupazione

Ma insieme a parti sociali,regioni, banche

Lavoro, Bonanni: governo deve fare di più contro la disoccupazione

Roma, 12 apr. (askanews) - I dati della cassa integrazione e della disoccupazione "parlano chiaro. Siamo ancora ben lontani dall'uscita dalla crisi economica. Per contrastare questo livello abnome di disoccupazione occorre un impegno maggiore del Governo ed uno sforzo collettivo ed innovativo di tutti i soggetti: parti sociali, regioni, banche, pubblica amministrazione. Ciascuno deve fare la propria parte per risollevare il paese". Lo sottolinea il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni commentando i dati sull'andamento della Cig e della disoccupazione diffusi oggi dalla Cisl. "Oltre che sostenere i consumi e diminuire le tasse, bisogna favorire nei territori gli investimenti a partire dalle infrastrutture, dall'energia, le tasse locali troppo alte, e puntare sulle innovazioni di processo e di prodotto. Solo una buona economia produce nuovi posti di lavoro. Bisogna occuparsi di questi fattori di sviluppo, con un impegno straordinario. Ecco perchè - sottoliena Bonanni - la Cisl sollecita al Governo una risposta forte sulla crescita economica e lo sviluppo, certezze sul rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga e sui contratti di solidarietà' per frenare ulteriori perdite di posti di lavoro. Quei pochi investimenti che si fanno in Italia finora solo quelli che nascono attraverso gli accordi tra aziende e sindacati nei territori". "E' anche inspiegabile ed inaccettabile il ritardo di emanazione del Governo del decreto per dare attuazione agli interventi sulla detassazione del salario di produttività': 400 milioni di euro per il 2014 bloccati per responsabilità' politiche che se attivati - aggiunge - potrebbero da un lato aiutare recuperi di quote di produttività' per sostenere la competitività' del sistema produttivo , dall'altro migliorare le retribuzioni dei lavoratori interessati agli accordi con la contrattazione di secondo livello".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni