lunedì 05 dicembre | 00:09
pubblicato il 11/giu/2011 12:03

Lavoro/ Bonanni confuta dati Bankitalia: Governo chiarisca

Vergognoso toccare ferite purulente a vigilia decisioniimportanti

Lavoro/ Bonanni confuta dati Bankitalia: Governo chiarisca

Levico Terme (Tn), 11 giu. (askanews) - "Spero che tutti quanti a partire dal governo chiariscano cosa succede: non vorrei che si sia cornuti e mazziati: non si può fare di tutta l'erba un fascio". E' quanto ha detto il segretario Cisl Raffaele Bonanni commentando, sul palco della Festa del sindacato, i dati della relazione annuale della Banca d'Italia diffusi questa mattina, secondo i quali negli ultimi otto anni la crescita lorda delle retribuzioni del pubblico impiego è stata del 22,4%. "Mentre per l'industria la media si calcola sugli operai, - ha aggiunto - vorrei ricordare agli amici di Bankitalia che evidentemente hanno avuto qualche sbandamento perché c'è stato qualche vuoto di direzione, che quando fa medie calcola anche anche generali di ogni corpo, ambasciatori,primari, prefetti, manager, che in alcune regioni sono uno ogni sette persone e guadagnano tre-quattro volte rispetto a un impiegato qualsiasi. E' una vergogna - ha concluso - che in queste ore in cui si devono prendere decisioni importanti si vada a toccare una ferita purulenta".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari