mercoledì 18 gennaio | 23:25
pubblicato il 28/mar/2014 17:34

Lavoro: Bonanni a Renzi, basta con accuse fuorvianti a sindacati

(ASCA) - Roma, 28 mar 2014 - ''Non si capisce francamente come una persona, si presume avveduta come il Presidente del Consiglio, Renzi, continui ad alimentare questa telenovela, un po' nauseante, sul ruolo del sindacato nel nostro paese''.

Cosi' replica il Segretario Generale della Cisl, Raffaele Bonanni alle affermazioni del Presidente del Consiglio sugli accordi sindacali. ''Renzi - aggiunge Bonanni - farebbe bene, per il ruolo istituzionale che oggi rappresenta, a precisare con chi ce l'ha quando parla di regole restrittive vidimate dai sindacati sul mercato del lavoro. A quali accordi sindacali si riferisce? La disoccupazione e' arrivata a questi livelli in Italia per effetto del mal governo degli ultimi vent'anni e del costante tentativo di tutti i governi di sostituirsi al ruolo delle parti sociali, introducendo nuove norme di legge sul mercato del lavoro. Questi sono i fatti. Siamo stufi di queste accuse fuorvianti e generiche sul ruolo del sindacato.

Dica nel merito, con estrema chiarezza, qual e' la sua opinione sui temi specifici del lavoro, senza sparare nel mucchio, ma facendo nomi e cognomi''. ''La Cisl - precia ancora Bonanni - ci ha sempre messo la faccia sugli accordi sindacali, anche quelli piu' spinosi e impopolari. Vada a rileggere Renzi la storia delle relazioni industriali degli ultimi trent'anni. Per questo continuiamo a rilanciare la sfida al Presidente del Consiglio sulle riforme del lavoro che noi auspichiamo a partire dall'emersione dei veri precari. Vale a dire le centinaia di migliaia di false partite iva, i co.co.pro, i collaboratori della pubblica amministrazione, gli associati in partecipazione. Solo discutendo nel merito e apertamente su questi temi - conclude - si potra' capire se quella di Renzi e' solo una tempesta lanciata nel bicchiere del suo partito, o un vero tentativo di riformare il paese''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina