domenica 26 febbraio | 02:11
pubblicato il 23/set/2014 12:00

Lavoro, artigiani e dirigenti i più colpiti dalla crisi

Quasi un milione di posti di lavoro persi per le due categorie

Lavoro, artigiani e dirigenti i più colpiti dalla crisi

Roma, 23 set. (askanews) - La lunga crisi economica ha fatto perdere oltre mezzo milione di posti di lavoro tra artigiani e operai specializzati ma anche dirigenti e imprenditori pagano un prezzo salato alla recessione: 450 mila posti in meno tra il 2008 e il 2012 di cui 100mila solo nell'ultimo anno della rilevazione effettuata da Isfol e Istat sulle professioni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech