mercoledì 07 dicembre | 23:37
pubblicato il 20/mar/2012 14:34

Lavoro/ Art. 18, verso elenco causali licenziamenti disciplinari

Dalla Cisl trapela un "moderato ottimismo" su possibilità intesa

Lavoro/ Art. 18, verso elenco causali licenziamenti disciplinari

Roma, 20 mar. (askanews) - Reintegro garantito per i licenziamenti discriminatori; indennizzo per quelli individuali per ragioni economiche; elencazione delle causali per i licenziamenti disciplinari con il giudice del lavoro che dovrà decidere tra il reintegro e l'indennizzo, per il quale probabilmente non sarà fissato un tetto massimo. E' su queste basi che il Governo spera di convincere i sindacati a siglare l'intesa sulle modifiche all'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. Una proposta che, di certo, supererebbe le perplessità della Uil e che è oggetto di riflessione della Cgil che ha riunito la segreteria confederale per fare il punto della situazione. Dalla Cisl trapela un "moderato ottimismo" sulla possibilità di trovare una soluzione condivisa, contrariamente ai passi indietro registrati da alcuni attori della trattativa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni