venerdì 24 febbraio | 15:50
pubblicato il 29/set/2014 14:40

Lavoro, Angeletti: cerchiamo posizione comune con Cisl e Cgil

Ma "abbiamo una marea di dichiarazioni cangianti del governo" (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - "Stiamo discutendo per trovare una posizione comune sui temi dell'impresa su come si crea lavoro e sul Jobs act. Bisogna arrivare ad una posizione comune ma non possiamo discutere sulle dichiarazioni cangianti del governo". Lo ha detto il leader della uil, Luigi Angeletti, al termine dell'incontro con i segretari generali di Cisl e Cgil, Raffaele Bonanni e Susanna Camusso.

"Non ci divide nulla - ha aggiunto Angeletti - ma non sappiamo quale sara' sul serio la posizione del governo. Dobbiamo discutere cio' che per noi e' una buona riforma del mercato del lavoro poi dobbiamo aspettare che il governo ci dica come vuole modificare le regole del mercato del lavoro per poi decidere se ci piace o no". Del resto "abbiamo una marea - ha concluso Angeletti - di dichiarazioni del governo molto cangianti e non possiamo discutere sulle dichiarazioni".

Mlp/Sar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech