lunedì 23 gennaio | 12:04
pubblicato il 28/mag/2013 12:11

Lavoro: al Forum P.A. la casa del welfare per servizi al cittadino

(ASCA) - Roma, 28 mag - La Casa del Welfare, che vedra' Ministero del Lavoro, Italia Lavoro, Isfol, Inps, Inail e Covip riuniti in un unico stand, torna al Forum della Pubblica Amministrazione con un'importante novita': una veste grafica che sottolinea le 4 tappe importanti che riguardano il lavoro, cioe' orientamento, funzionamento dl mercato del lavoro, tutele, previdenza. Condizione necessaria per trovare una realizzazione nel mondo del lavoro - si legge in una nota del ministero del lavoro - e' l'informazione, e quindi particolare sforzo e' stato profuso per migliorare e rendere piu' efficace la comunicazione dalle istituzioni al cittadino. La XXIV edizione del Forum PA si e' aperta oggi al Palazzo dei Congressi a Roma e durera' fino a giovedi' 30 maggio.

La Casa del Welfare vuole essere lo strumento per mettere al centro delle politiche sociali il cittadino, offrendogli un unico luogo sia logico sia fisico che possa rispondere a tutti i suoi bisogni previdenziali, assistenziali, assicurativi. Nello stand gli operatori dei vari enti, ciascuno in base alle proprie competenze, risponderanno ai quesiti dei visitatori; lo spazio e' organizzato in modo da armonizzare tutte le informazioni e puntare l'attenzione sui servizi offerti ai cittadini, suddivisi in quattro temi: come ci si orienta nel mercato del lavoro, quali sono le competenze richieste e quali i contratti, come si persegue la sicurezza sul lavoro, quali tutele sono previste per chi perde il lavoro e per il lavoratore infortunato o affetto da malattia professionale, come si costruisce il futuro dal punto di vista previdenziale. E saranno offerti direttamente servizi, quali la verifica dell'estratto conto contributivo e della posizione previdenziale e l'iscrizione a Cliclavoro.

La Casa del Welfare intende testimoniare la volonta' di rappresentare un nuovo sistema di governance teso a rendere piu' agevole l'accesso al mercato del lavoro e ai servizi sociali e previdenziali. In una sala dedicata, attigua allo stand, sara' possibile partecipare a seminari su lavoro e previdenza: sulla rete Eurodesk per la cittadinanza attiva, sul Durc nella pratica degli appalti, sul Libro Unico del lavoro, sulla mobilita' in Europa, sui voucher per l'infanzia e per il lavoro, sull'attivita' di vigilanza della Covip sui fondi di previdenza integrativa, sulla strategia multicanale Inps, sull'educazione all'imprenditorialita'. In due giornate si terra' un seminario sui fondi strutturali e le politiche per i giovani: con la nuova programmazione 2014-2020 il ruolo dei fondi europei - e del Fondo Sociale in particolare - diventa essenziale per promuovere politiche che affrontino con incisivita' il dramma della disoccupazione giovanile. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4