lunedì 16 gennaio | 12:07
pubblicato il 11/apr/2013 12:00

Lavoro/ 5,8 mln tra forze lavoro potenziali e disoccupati

Dati Istat relativi al 2012

Lavoro/ 5,8 mln tra forze lavoro potenziali e disoccupati

Roma, 11 apr. (askanews) - Nel 2012 ammontano a 3 milioni 86 mila gli inattivi disponibili a lavorare e gli inattivi che cercano ma non sono disponibili. Sono le cosiddette "forze di lavoro potenziali". Sommando le forze di lavoro potenziali ai disoccupati le persone potenzialmente impiegabili nel processo produttivo sono 5 milioni 831 mila persone nel 2012. Lo comunica l'Istat. Negli ultimi cinque anni alla contestuale crescita delle persone in cerca di occupazione (da 1 milione 506 mila del 2007 a 2 milioni 744 mila del 2012), si accompagna l'aumento delle forze lavoro potenziali (+403 mila unità).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche