domenica 26 febbraio | 12:06
pubblicato il 11/apr/2013 12:00

Lavoro/ 5,8 mln tra forze lavoro potenziali e disoccupati

Dati Istat relativi al 2012

Lavoro/ 5,8 mln tra forze lavoro potenziali e disoccupati

Roma, 11 apr. (askanews) - Nel 2012 ammontano a 3 milioni 86 mila gli inattivi disponibili a lavorare e gli inattivi che cercano ma non sono disponibili. Sono le cosiddette "forze di lavoro potenziali". Sommando le forze di lavoro potenziali ai disoccupati le persone potenzialmente impiegabili nel processo produttivo sono 5 milioni 831 mila persone nel 2012. Lo comunica l'Istat. Negli ultimi cinque anni alla contestuale crescita delle persone in cerca di occupazione (da 1 milione 506 mila del 2007 a 2 milioni 744 mila del 2012), si accompagna l'aumento delle forze lavoro potenziali (+403 mila unità).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech