martedì 17 gennaio | 19:08
pubblicato il 27/ago/2016 18:13

Latte, Lactalis, muro contro muro con allevatori francesi

Min.agricoltura:"Lactalis non può pagare prezzo più basso Francia"

Latte, Lactalis, muro contro muro con allevatori francesi

Roma, 27 ago. (askanews) - E' muro contro muro tra gli allevatori francesi, che protestano contro i prezzi del latte troppo bassi, e il colosso transalpino del Lactalis, che in Italia controlla Parmalat. La vertenza sta di giorno in giorno assumendo una valenza politica più importante a Parigi. A scendere in campo, dopo il fallimento di una seconda sessione negoziati venerdì sera, è ora il ministro dell'Agricoltura francese Stéphane Le Foll Sabato secondo il quale Lactalis non può "pagare il prezzo più basso il latte di tutti i caseifici in Francia".

Il ministro, incontrando i giornalisti nel corso di una fiera agricola tenutasi nella Sarthe, non ha usato mezzi termini per criticare la politica dell'azienda controllata dalla famiglia Besnier: "Lactalis è il leader mondiale nei prodotti lattiero-caseari, è un caseificio che, in Francia, paga il litro di latte più basso di tutti i caseifici francesi. L'ho detto e lo ripeto, ritengo che non sia accettabile e da parte di Lactalis ci debba essere lo sforzo di mettersi al livello di tutti gli altri, non vi è alcun motivo per Lactalis di stare al di sotto", ha detto le Foll.

Il ministro ha poi ammesso che "i prezzi altrove in Europa sono più bassi, è vero, ma in Francia - ha puntualizzato - si valorizza il latte in un modo diverso e il prodotto caseario viene trasformato con prodotti che hanno maggior valore aggiunto".

Alla domanda se lo Stato aveva un modo di fare pressione Lactalis, Stéphane Le Foll ha detto di no. "Devo fare pressione su un soggetto industriale? Non posso. (...) Non posso negoziare i prezzi al posto di soggetti economici altrimenti si direbbe che si è in una situazione in cui i prezzi sono decisi dal ministro", ha detto, aggiungendo di poter solo spingere" le persone a negoziare. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa