domenica 04 dicembre | 17:15
pubblicato il 12/dic/2014 12:07

Landini: l'Ilva non diventi una nuova Alitalia

"Non dobbiamo essere noi ad accollarci debiti e non sia regalata"

Landini: l'Ilva non diventi una nuova Alitalia

Genova , (askanews) - Il segretario della Fiom Cgil, Maurizio Landini, in piazza a

Genova per lo sciopero generale parla anche dell'Ilva e chiede

che non diventi una nuova Alitalia.

"Bisogna evitare che sia una nuova Alitalia, noi diciamo: va bene

l'intervento pubblico, ma non dobbiamo essere noi ad accollarci i

debiti e l'azienda non può essere regalata al primo grande gruppo

che viene. Pensiamo che l'intervento diretto dello Stato debba

partire dal garantire che vengano fatti gli investimenti, che

vengano messi a norma gli impianti e si determini la condizione

per cui, se c'è un ingresso di qualcuno non non deve essere un

regalo, ma un investimento serio che viene fatto nel nostro

Paese". "Abbiamo chiesto al governo che prima si confronti anche

con le organizzazioni sindacali. Se non arrivano risposte - ha

concluso Landini - penseremo alle iniziative da mettere in

campo".

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari