lunedì 23 gennaio | 06:04
pubblicato il 17/mar/2015 11:21

Landini: ho chiarito con Camusso, non ho interessi personali

"Non capisco le obiezioni della confederazione"

Landini: ho chiarito con Camusso, non ho interessi personali

Roma, 17 mar. (askanews) - "Ho chiarito tutto, non ho interessi personali. Non capisco a chi e a cosa erano riferite le obiezioni della segreteria della Cgil". Così il leader della Fiom, Maurizio Landini, al termine dell'incontro con il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

"Non c'è alcun dubbio che faccio e che continuerò a fare il sindacalista", ha aggiunto. E a chi gli chiedeva se al prossimo congresso della Cgil, in programma fra tre anni, si candidasse per la guida della confederazione, Landini ha così replicato: "Fra tre anni farò ciò che la Cgil mi chiederà di fare. Non sono un ragazzo ambizioso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4