domenica 26 febbraio | 18:23
pubblicato il 26/set/2014 14:27

Landini: Cgil e Fiom non dipendono ne' dal Pd ne' dal governo

Rispettoso della discussione del partito democratico lunedi' (ASCA) - Cervia (Ravenna), 26 set 2014 - "Rispettoso" della discussione che il Partito democratico fara' durante la direzione di lunedi' sul Jobs act, ma determinato a rimarcare le distanze con partiti e governo. Cosi' il segretario della Fiom, Maurizio Landini, dall'assemblea dei metalmeccanici a Cervia, ha rimarcato l'autonomia del sindacato: "siamo un soggetto autonomo con una sua testa e delle sue idee, che si vuole confrontare alla pari con chiunque". "Sono rispettoso della discussione di tutti i partiti - ha detto Landini nel suo intervento all'assemblea -. Lo dico anche al premier: non puo' pensare che se avra' la maggioranza" del partito "lunedi' pomeriggio nel suo partito ha risolto il problema del Paese. Sono rispettoso delle idee di ognuno, ma siccome vogliamo essere un sindacato, non rispondiamo ne' a questo governo ne' a questo partito". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech