domenica 22 gennaio | 19:30
pubblicato il 08/gen/2016 14:55

Lagarde bacchetta la Cina: "Più trasparenza su cambi valutari"

Le sue decisioni si fanno sentire a livello globale

Lagarde bacchetta la Cina: "Più trasparenza su cambi valutari"

Yaoundé, Camerun, 8 gen. (askanews) - Pur con toni diplomatici, la direttrice del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde ha di fatto manifestato perplessità sulle recenti svalutazioni operate dalla Cina. "La Cina - ha detto nel corso di una visita a in Camerun - ha avviato uno storico aggiustamento del suo modello di crescita, moderando l'attività verso livelli più sostenibili. Nondimeno, questo aggiustamento è un processo accidentato e i suoi effetti si fanno sentire a livello globale, cosa che rafforza la necessità di più chiarezza sulle politiche, specialmente sulle politiche dei cambi valutari".

Dopo aver sottoscritto lo scorso settembre, in occasione del G20 delle Finanze in Turchia, l'impegno congiunto a non effettuare svalutazione competitive (come aveva invece fatto solo poche settimane prima, nel corso di agosto), la Cina ha operato una manovra di questo genere nelle ultime sedute. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4