sabato 21 gennaio | 23:22
pubblicato il 08/mar/2013 12:59

La7: Cairo, no a cordate per Gruppi editoriali e societa' calcio

(ASCA) - Milano, 8 mar - Le cordate imprenditoriali ''certamente non sono una buona cosa per le aziende editoriali e per le societa' di calcio''. Lo ha evidenziato Urbano Cairo, neo proprietario di La7, nel corso di una conferenza stampa a Milano. L'industriale ha sostanzialmente negato di voler allargare la compagine azionaria di Cairo Communication ad altri soci.

Questo perche' ''non credo alle cordate tranne quando si va in montagna. Troppi soci che dicono la loro possono portare un'azienda a fare passi falsi''.

Infine un messaggio di assicurazione a tutti i tifosi granata: ''Non e' che dopo aver comprato La7, non mi occupero' piu' del Torino. E' la mia squadra del cuore e continuero' a seguirla con attenzione. Oggi il Torino e' un'azienda molto ben gestita rispetto a La7, anche se non c'entra nulla con Cairo Communication''.

fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4