sabato 03 dicembre | 03:44
pubblicato il 08/mar/2013 12:59

La7: Cairo, no a cordate per Gruppi editoriali e societa' calcio

(ASCA) - Milano, 8 mar - Le cordate imprenditoriali ''certamente non sono una buona cosa per le aziende editoriali e per le societa' di calcio''. Lo ha evidenziato Urbano Cairo, neo proprietario di La7, nel corso di una conferenza stampa a Milano. L'industriale ha sostanzialmente negato di voler allargare la compagine azionaria di Cairo Communication ad altri soci.

Questo perche' ''non credo alle cordate tranne quando si va in montagna. Troppi soci che dicono la loro possono portare un'azienda a fare passi falsi''.

Infine un messaggio di assicurazione a tutti i tifosi granata: ''Non e' che dopo aver comprato La7, non mi occupero' piu' del Torino. E' la mia squadra del cuore e continuero' a seguirla con attenzione. Oggi il Torino e' un'azienda molto ben gestita rispetto a La7, anche se non c'entra nulla con Cairo Communication''.

fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari