lunedì 05 dicembre | 03:23
pubblicato il 18/dic/2013 18:47

La vacanza a Natale è in montagna

Prenotate quasi la metà delle camere sulle vette alpine

La vacanza a Natale è in montagna

Roma, 18 dic. (askanews) - Il turismo a Natale è montagna. E'quanto emerge dall'ultima rilevazione dell'Osservatorio nazionaledel turismo di Unioncamere-Isnart. Gli alberghi delle località montanesegnalano infatti prenotazioni per il 49,2% delle cameredisponibili, in aumento del 2,8% rispetto allo scorso anno e digran lunga al di sopra della media dell'occupazione registrata alivello nazionale (pari al 30,4% delle disponibilità).E' la conferma di quel primo segnale di crescente - seppur lieve -recupero registrato l'estate scorsa, con un dato medio diincremento delle prenotazioni per il periodo natalizio pariall'1,3%.Nella classifica delle destinazioni preferite dai turistiseguono le città d'arte (dove le prenotazioni si fermano al32,7%, in contrazione del -2,5% rispetto allo scorso anno). Pocobrillante - almeno per il momento - la performance dellelocalità termali (23,5% il dato attuale, in calo del 20,9%rispetto al 2012), ottima la risalitadei laghi (20,9% le prenotazioni, in crescita del 5,6% rispetto al2012). Seguono le strutture in campagna (22,3%, +0,1%), lelocalità commerciali (21,8%, +4%), ed il mare (19,3%, -0,5%).

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari