lunedì 27 febbraio | 04:04
pubblicato il 11/ott/2016 11:09

La sterlina britannica continua a cedere, a 1,2280 dollari

Non si arresta la flessione, e scivola a 1,1057 sull'euro

La sterlina britannica continua a cedere, a 1,2280 dollari

Roma, 11 ott. (askanews) - Non si arresta la caduta della sterlina, che fin dalle prime battute ha continuato a cedere terreno finendo a 1,2280 dollari a tarda mattina. Da venerdì scorso la valuta britannica subisce pesanti pressioni, che hanno causato anche un brutale calo seppure di limitata durata, mentre si teme che all'orizzonte si profili un negoziato aspro sulla Brexit, l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea.

Intanto la sterlina perde anche sull'euro, a 1,1057 su valori che sono ai minimi da 5 anni a questa parte. Venerdì scorso il British Pound era caduto fino a 1,1841 dollari, segnando un nuovo minimo dal 1985.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech