mercoledì 07 dicembre | 13:38
pubblicato il 13/ago/2011 12:07

La scure della manovra bis sulle Province: al Sud meno 14

Il Molise dice addio a Isernia e Campobasso, unici due enti

La scure della manovra bis sulle Province: al Sud meno 14

Milano, 13 ago. (askanews) - La scure della manovra dei sacrifici si abbatte, senza andarci troppo per il sottile, sulle Province italiane. Stando alle misure inserite dal governo nel pacchetto anti-crisi le Province con meno di 300mila abitanti dovrebbero scomparire allo scadere dell'attuale mandato elettorale. In totale circa 36 enti che si concentrano soprattutto al Nord. Nel Mezzogiorno infatti a parte la Sardegna dove potrebbero scomparire ben 6 Province, la media è di una o due Province per regione. In Sicilia per esempio si dovrà dire addio a Enna e Caltanissetta e in Calabria a Crotone e Vibo Valentia, in Basilicata a Matera. Un totale di 14 Province desaparecidos. Con una particolarità: se il criterio dovesse restare questo il Molise rimarrebbe senza Province.

Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Astronomia, materia oscura meno densa e più diluita nello spazio
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni