domenica 26 febbraio | 06:31
pubblicato il 13/ago/2011 12:07

La scure della manovra bis sulle Province: al Sud meno 14

Il Molise dice addio a Isernia e Campobasso, unici due enti

La scure della manovra bis sulle Province: al Sud meno 14

Milano, 13 ago. (askanews) - La scure della manovra dei sacrifici si abbatte, senza andarci troppo per il sottile, sulle Province italiane. Stando alle misure inserite dal governo nel pacchetto anti-crisi le Province con meno di 300mila abitanti dovrebbero scomparire allo scadere dell'attuale mandato elettorale. In totale circa 36 enti che si concentrano soprattutto al Nord. Nel Mezzogiorno infatti a parte la Sardegna dove potrebbero scomparire ben 6 Province, la media è di una o due Province per regione. In Sicilia per esempio si dovrà dire addio a Enna e Caltanissetta e in Calabria a Crotone e Vibo Valentia, in Basilicata a Matera. Un totale di 14 Province desaparecidos. Con una particolarità: se il criterio dovesse restare questo il Molise rimarrebbe senza Province.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech