venerdì 20 gennaio | 15:34
pubblicato il 28/set/2011 14:27

La nautica italiana in crisi cerca il riscatto a Genova

1.300 aziende al Salone in scena dal 1 al 9 ottobre

La nautica italiana in crisi cerca il riscatto a Genova

In due anni ha perso quasi la metà del suo fatturato, passando dai 6,2 miliardi del 2008 ai 3,5 miliardi del 2010 e nei primi mesi di quest'anno le cose non sembrano andare meglio. L'industria nautica italiana chiede al Governo interventi concreti per sostenere uno dei settori di eccellenza del "Made in Italy" come sottolinea il sindaco di Genova, Marta VincenziSecondo il presidente dell'Unione Nazionale dei Cantieri e delle Industrie Nautiche Anton Francesco Albertoni, da parte del governo servono soprattutto norme che restituiscano competitività. E proprio il Salone Nautico di Genova, in programma dal 1 al 9 ottobre, potrebbe rappresentare un'occasione di rilancio per un settore che come dimostra il numero di espositori presenti alla manifestazione, è già pronto a risollevarsi.

Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"