giovedì 23 febbraio | 19:24
pubblicato il 12/nov/2013 19:39

La "mia" Expo, Costantino Vaia: far scoprire pomodoro al mondo

Dg del Consorzio casalasco vorrebbe anche spadellatori in azione

La "mia" Expo, Costantino Vaia: far scoprire pomodoro al mondo

Vercelli (askanews) - Se il pomodoro è alla base della cucina mediterranea e l'Italia il secondo produttore al mondo, dovrà avere un posto in prima fila all'Expo 2015. E' quanto si aspetta Costantino Vaia, direttore generale del Consorzio casalasco del pomodoro. "Io ritengo che l'Expo 2015 sia una grandissima opportunità specialmente per un'azienda come la nostra che oggi opera sui mercati internazionali, ma che è radicata sul territorio. Oggi oltre alla qualità dei prodotti è importante anche raccontare cosa ci sta dietro, la storia delle persone che producono un determinato prodotto". L'obiettivo è arrivare in Paesi in cui il consumo del pomodoro e dei suoi derivati è ancora molto basso. "Bisogna cercare di fare progetti di promozione che ne stimolino l'utilizzo in quanto, oltre a essere un prodotto molto semplice, il pomodoro ha anche un contenuto nutritivo eccellente". Dunque tra opere d'arte, dello stile e della tecnologia italiana, nel Padiglione Italia si vedranno probabilmente in azione spadellatori di pasta al pomodoro, a loro modo, ambasciatori del made in Italy.

Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech