martedì 28 febbraio | 11:54
pubblicato il 29/dic/2015 16:12

La fiducia dei consumatori Usa sale a dicembre, dato oltre stime

Indice Conference Board sale a 96,5 punti, stime erano 93,5

La fiducia dei consumatori Usa sale a dicembre, dato oltre stime

New York, 29 dic. (askanews) - Consumatori americani più ottimisti a dicembre. L'indice sulla fiducia redatto mensilmente dal Conference Board, gruppo di ricerca privato, si è attestato in rialzo, risalendo dai minimi in 14 mesi toccati il mese scorso.

Il dato è salito a 96,5 punti, dai 92,6 punti di novembre (rivisto al rialzo dai 90,4 punti della prima stima, appunto il minimo in 14 mesi). L'indice è stato superiore alle previsioni degli analisti, che attendevano un rialzo a 93,5 punti.

La componente che misura le aspettative nell'arco dei prossimi sei mesi è migliorata da 80,4 a 83,9 punti. Quella sulla situazione attuale è cresciuta da 110,9 a 115,3 punti.

L'indice si è attestato in media a 96,9 punti durante l'ultimo periodo di espansione economica e attorno ai 53,7 punti nei 18 mesi di recessione, conclusa a giugno 2009.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Lavoro
Lavoro, Camusso: su data referendum tutto tace
Piaggio
Piaggio accelera: nel 2016 utile sale a 14 milioni (+18,3%)
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech