lunedì 20 febbraio | 10:02
pubblicato il 19/gen/2015 08:17

La Consob cinese sospende tre broker e la borsa precita (-8%)

Sono tra i più grandi operatori del paese

La Consob cinese sospende tre broker e la borsa precita (-8%)

Roma, 19 gen. (askanews) - Tonfo alla borsa di Shanghai. L'indice principale termina gli scambi con uno scivolone del 7,76% arretrando a 3.114 punti. Lo tsunami sull'azionario è stato provocato dalla decisione della China securities regulatory Commission di sospendere tre dei principali broker del paese per presunte violazioni sul margin trading, una pratica che ha favorito il forte rialzo delle quotazioni dei titoli finanziari.

Le autorità cinesi hanno sospeso per tre mesi Cetic Securities, il principale broker cinese per valore di borsa, Haitong Securities e Guotai Junan Securities.

Negli ultimi sei mesi la borsa di Shanghai ha realizzato un rialzo del 60% e secondo alcuni analisti la decisione delle autorità di controllo dei mercati è anche legata ai timori della rapida crescita dei corsi azionari del comparto finanziario.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia