mercoledì 18 gennaio | 01:34
pubblicato il 24/ago/2015 18:16

La Cina spaventa le borse mondiali, Piazza Affari perde il 6%

A Wall Street mai così male da bancarotta Lehman Brothers

La Cina spaventa le borse mondiali, Piazza Affari perde il 6%

Milano (askanews) - E' stato un lunedì da dimenticare per le borse mondiali. Trascinata dal crollo dei listini asiatici, l'Europa è andata a picco seguita da Wall Street che ha aperto con perdite record, mai così ingenti dai tempi della bancarotta di Lehman Brothers.

Pesano i timori per l'economia cinese, con la borsa di Shangai che ha subito un vero e proprio tracollo -8,49%, trascinando con sè tutti i listini asiatici prima e gli europei poi.

Dopo una mattinata e un pomeriggio difficili, in chiusura gli indici del Vecchio Continente hanno cercato di limitare i danni ma il risultato è stato comunque pesante: Milano ha perso il 5,96% , Parigi il 5,35%, Francoforte 4,7%, Londra il 4,67%, Madrid 5,06%.

La situazione più grave ad Atene, che ha chiuso con un ribasso del 10,54%, ai minimi da tre anni.

Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa