domenica 19 febbraio | 18:25
pubblicato il 21/mar/2012 11:47

La benzina sempre più cara, Consumatori: è allarme inflazione

Ancora rincari per il prezzo dei carburanti: pieno a 95 euro

La benzina sempre più cara, Consumatori: è allarme inflazione

Milano (askanews) - Nessun passo indietro: i prezzi dei carburanti stanno diventando un vero incubo per gli italiani e ogni giorno si segnala un nuovo scatto in avanti dei listini dei distributori. I dati ufficiali collocano il prezzo medio della benzina verde, su scala nazionale, a 1,874 euro al litro, mentre quello del gasolio si attesta a 1,78 euro. Livelli che in molte parti d'Italia vengono superati, con il Meridione che si conferma la zona dove è più costoso il diesel e il centro Italia che vede invece i picchi della benzina senza piombo. Una situazione che preoccupa molto le associazioni dei consumatori, che denunciano pesanti ripercussioni sull'inflazione e accusano il governo di speculare. Coldiretti invece parla di un prezzo per il pieno che arriva a 95 euro, con un complessivo aumento dei costi per gli italiani di 400 milioni all'anno.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia