sabato 10 dicembre | 16:33
pubblicato il 04/mar/2015 15:00

La Bce perde davanti alla Corte Ue, accolto ricorso di Londra

La banca centrale non può imporre sedi in area euro a controparti

La Bce perde davanti alla Corte Ue, accolto ricorso di Londra

Roma, 4 mar. (askanews) - La Bce perde il duello legale con la Gran Bretagna. La Corte di Giustizia europea infatti ha accolto il ricorso di Londra contro la decisione della Bce del luglio 2011 che imponeva la registrazione in un paese euro alle società inglesi per i sistemi di pagamento e di compensazione (controparti centrali o clearing house) che trattano euro.

Secondo la Corte europea "la Bce non dispone della competenza necessaria per imporre" un tale requisito alle controparti centrali che "intervengono nella compensazione di titoli finanziari".

Con la decisione del luglio 2011 la BCE riteneva che la sorveglianza sull'insieme di questi sistemi ed infrastrutture deriva dal compito, ad essa assegnato dal Trattato FUE di promuovere il regolare funzionamento dei sistemi di pagamento, nonché dall'articolo 22 dello Statuto dell'Eurosistema e della BCE, il quale prevede che "la BCE può stabilire regolamenti, al fine di assicurare sistemi di compensazione e di pagamento efficienti e affidabili all'interno dell'Unione e nei rapporti con i paesi terzi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina