sabato 25 febbraio | 22:23
pubblicato il 07/set/2016 14:25

L'usura non risente della Bce.Eurispes:tassi 120%, in ballo 82 mld

La città più esposta Parma, la free-zone è a Bolzano

L'usura non risente della Bce.Eurispes:tassi 120%, in ballo 82 mld

Roma, 7 set. (askanews) - Se il mercato del credito offre tassi di interesse sui prestiti sempre più bassi grazie all'azione della Bce, l'usura non conosce vuoti domanda e viaggia in grande salute, lo dicono i dati diffusi dall'Eurispes. Nel 2015 sono stati ben 37,25 i miliardi di euro prestati ad usura a famiglie e imprese che sommati ad almeno 44,7 miliardi di capitale restituito come interesse arriva ad un business totale annuo di quasi 82 miliardi di euro.

"Le organizzazioni criminali hanno ben compreso che l'usura rappresenta un metodo di straordinaria efficacia: da un lato per riciclare denaro sporco e ottenere facilmente ingenti guadagni, dall'altro per impossessarsi di quelle imprese e attività che non sono in grado di far fronte ai debiti contratti, divenendo dapprima soci e in seguito veri e propri proprietari. Tutto questo con rischi più contenuti rispetto a quelli connessi ad altre attività illecite come ad esempio il traffico di stupefacenti", Gian Maria Fara, Presidente dell'Eurispes.

Secono i dati Eurispes, negli ultimi due anni circa il 12% delle famiglie, pari a 3 milioni di nuclei familiari, si è rivolto a soggetti privati per avere un prestito.Importo medio ipotizzato circa 10mila euro.

Nel 2015 le famiglie hanno preso prestiti usurari per complessivi 30 miliardi, ben 66 miliardi tra interessi e capitale restituiti, Per le imprese agricole 2,25 miliardi a prestito e restituiti complessivamente ben 4,95 miliardi , per le imprese del commercio e servizi 5 miliardi a prestito e restituiti 11 miliardi il capitale.

Nel complesso interessi medi annuali intorno al 120% su prestiti complessivi per 37,25 miliardi e restituzione, tra capitale 37,25 miliardi e interess 44,7 miliardi, di ben 81,95 miliardi. Il rischio di permeabilità del territorio nazionale all'usura è pari a 44 punti, "la provincia più esposta risulta essere Parma a quota 100, la "usura free-zone" è Bolzano a quota zero.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech