venerdì 09 dicembre | 03:11
pubblicato il 16/feb/2016 13:59

L'Ue: "Rilancio crescita con leva bilanci non è permesso a tutti"

Moscovici: tenere politiche responsabili che non siano recessive

L'Ue: "Rilancio crescita con leva bilanci non è permesso a tutti"

Roma, 16 feb. (askanews) - Richiami all'ordine, dalla Commissione europea alle ipotesi di spingere sulla ripresa economica tramite politiche di bilancio espansive. "Siamo in una ripresa abbastanza solida ma che non autorizza il rilancio di bilancio da parte di tutti e per tutti", ha affermato il commissario agli Affari economici Pierre Moscovici, intervenendo al Parlamento europeo.

"Penso sia necessario lavorare affinché il piano Juncker proceda bene. Penso che sia necessario mantenere delle politiche di bilancio che siano responsabili senza essere recessive - ha aggiunto - è la definizione della differenza tra la serietà e l'austerità".

In generale oggi in media nell'Ue "le politiche di bilancio sono leggermente espansive", ha notato. Ma "non potrei mai pretendere di sostenere che la crisi è finita. Quando vedo le tensioni dei mercati, la situazione internazionale e il tasso di crescita economica che resta troppo debole, specialmente nell'area euro - ha concluso Moscovici -. Non avrei mai la stoltezza di dire che la crisi è finita".

Intervenendo a sua volta al parlamento Ue, dove si svolgeva il dibattito sul semestre europeo, secondo il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis, responsabile dell'euro, "la notizia positiva è che il grosso del lavoro (sul risanamento dei conti-ndr) è fatto. Vediamo chiaramente deficit e debiti calare nell'area euro. Ma al tempo stesso - ha rilevato intervenendo a sua volta al parlamento Ue, dove si svolgeva il dibattito sul semestre europeo - la situazione è disomogenea e restano paesi con deficit eccessivi e con debiti molto elevati".

E quelle dei disavanzi in eccesso e dei debiti pubblici elevati "sono questioni ovviamente da affrontare perché non c'è crescita sostenibile senza finanze pubbliche sostenibili", ha concluso Dombrovskis.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni