domenica 26 febbraio | 07:15
pubblicato il 04/nov/2014 13:27

L. Stabilità,Confcommercio:se aumento Iva crollo consumi 65 mld

Manovra "troppo timida", uscita da crisi sarà lenta

L. Stabilità,Confcommercio:se aumento Iva crollo consumi 65 mld

Roma, 4 nov. (askanews) - L'incremento dell'Iva, previsto dalle clausole di salvaguardia della legge di Stabilità, potrebbe determinare un crollo dei consumi delle famiglie italiane per 65 miliardi di euro nel triennio 2016-2018. A lanciare l'allarme è l'Ufficio studi di Confcommercio.

Secondo l'Ufficio studi di Confcommercio la legge di stabilità "nonostante sia condivisibile nell'impostazione generale, è troppo timida sia nei tagli di spesa che nella riduzione delle tasse". Quindi la manovra "è destinata a portare troppo lentamente fuori dalle secche della bassa crescita il nostro Paese". In particolare, sulla questione delle tasse, "la manovra - ha aggiunto l'Ufficio studi dell'associazione - prevede incrementi dell'Iva e delle accise che determineranno un aggravio fiscale con inevitabili effetti depressivi su Pil e consumi". Con i previsti incrementi dell'Iva, secondo i calcoli dell'Ufficio studi di Confcommercio, nel 2018 la crescita dei prezzi sarà del 2,5 per cento più alta rispetto al 2015.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech