domenica 04 dicembre | 01:06
pubblicato il 15/ott/2013 12:00

L. Stabilità, Saccomanni: riporta Italia fuori da recessione

"Non spostiamo cattive notizie, non le mettiamo sotto il tappeto"

L. Stabilità, Saccomanni: riporta Italia fuori da recessione

Roma, 15 ott. (askanews) - La legge di Stabilità "riporta l'Italia fuori dal lungo periodo di recessione e la riporta su livelli di crescita sostenibili". Lo ha affermato il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi. La legge di Stabilità, ha aggiunto Saccomanni, "si inserisce nel percorso già tracciato con il Def. Prevedevamo un percorso di crescita graduale, e la manovra va in quella direzione, rafforza il potenziale di crescita dell'economia, dà nuovo stimolo all'economia con investimenti. Dà un contributo a una maggiore competitività dell'economia italiana. Dà un contributo alla crescita dimensionale delle imprese che possono diventare più grosse e competitive". Saccomanni ha poi evidenziato come l'impostazione triennale della manvora sia "un fatto importante perchè sottolinea la continuità dell'impegno. Ogni anno ci sarà una riduzione delle tasse e degli investimenti. Dovevamo dimostrare alla Ue che non spostavamo le cattive notizie agli anni futuri mettendole sotto il tappeto, così si può dare fiducia con un orizzonte più lungo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari