mercoledì 22 febbraio | 11:53
pubblicato il 11/feb/2016 10:53

L'oro ritorna porto sicuro, supera 1.200 dollari al top 9 mesi

L'ultimo guizzo scatta con i nuovi crolli delle Borse

L'oro ritorna porto sicuro, supera 1.200 dollari al top 9 mesi

Roma, 11 feb. (askanews) - Scatto rialzista dell'oro con la nuova ondata di crolli delle Borse, con l'oncia che sfonda al rialzo la soglia simbolica dei 1.200 dollari e segna nuovi massimi da 9 mesi a questa parte. Da alcune settimane il metallo prezioso per eccellenza si è riappropriato di quel ruolo da bene rifugio, o porto sicuro nelle fasi di accentuata volatilità e tensione dei mercati, che alcuni mesi fa sembrava essersi appannato.

L'oncia ha segnato un picco di seduta a 1.220,40 dollari, successivamente si attesta a 1.216,30 dollari, in rialzo dell'1,82 per cento rispetto al fixing di ieri. Il tutto mentre i mercati azionari di mezzo mondo sono nuovamente preda di una ondata di vendite generalizzate.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%